L' ASSOCIAZIONE

Lo I.O.M. Jesi e Vallesina nasce nel 1996 su richiesta dei Medici di Famiglia per avere un concreto Aiuto nel percorso difficile del paziente oncologico e della Sua Famiglia al proprio domicilio.

Grazie all'aiuto generoso dei Cittadini, alla collaborazione con la Zona Territoriale ‘’Area Vasta 2", ai Medici di famiglia, alle Banche, alle Fondazioni e alle Imprese, lo IOM è oggi in grado di offrire una professionalità infermieristica di altissimo livello unita od una indiscussa Umanità.

La sua ricchezza più grande è la stima e l'amicizia di 3000 Famiglie.

L’assistenza domiciliare IOM è gratuita e garantita sempre, 24 are al giorno, 7 giorni alla settimana.

Lo staff è composto da infermieri professionali che assistono i malati oncologici a domicilio e supportano le famiglie.

Lo IOM è dotato delle attrezzature più sofisticate ed è coordinato dal servizio di Oncologia dell'Ospedale di Jesi.

L’attivazione dell'assistenza parte dal Medico di famiglia che si avvale dell'intervento gratuito e domiciliare di Primari e Specialisti ospedalieri, oltre che della dedizione dei Volontari che, formati e seguiti dalla Psicologa dello IOM, riescono a dare a pazienti e famiglie sorrisi, amore, disponibilità, con un impegno vero e costante.

ISTANZA CIVILE

Vi sono valori e verità che sono oggi acquisiti dalla coscienza sociale.

E’ in questa prospettiva di impegno civile e di speranza che opera la nostra associazione e lavorano i suoi operatori ed i suoi volontari.

I nostri valori nei confronti dei malati (noi parliamo di “persona malata” per esaltare la sua dignità umana) e della malattia hanno come fondamento e comune denominatore l’istanza civile che appassiona i soci di questa organizzazione di volontariato.

  • 1996

    Il 21 giugno 1996 davanti al notaio Giovanni Rinaldi un gruppo di persone costituisce l’associazione “Amici dello I.O.M.” con sede sociale in via Walter Tobagi n° 2.
    Primo presidente dell’associazione è Anna Quaglieri.
  • 1999

    Nel 1999 viene concessa una stanza presso l’ex ospedale Murri dall’Asl n° 5.
  • 2001

    Il comune di Jesi, nel 2001, permette una più centrale dislocazione della sede sociale presso i locali del distretto sanitario di via S.Francesco n° 72.
    La sede presso l’ex ospedale Murri rimane, si trasforma in sede operativa per gli infermieri con deposito medicinali e materiale.
  • 2001

    Il 23 Novembre 2001 l’associazione “Amici dello I.O.M.” ottiene il riconoscimento di associazione di volontariato con iscrizione al registro regionale delle organizzazioni di volontariato.
  • 2003

    Altro riconoscimento nel 2003 con l’iscrizione in data 15 Dicembre nel registro regionale delle persone giuridiche.
  • 2004

    Il 30 giugno 2004 l’associazione trasforma, con atto notarile, la propria denominazione in Associazione “Amici dello I.O.M. – Onlus – Jesi e Vallesina”.
  • 2004

    Il nuovo statuto così definisce la sua missione: “attuare e sviluppare un programma di assistenza domiciliare organizzata in collaborazione con l’Azienda sanitaria Regionale di riferimento per assistere i pazienti affetti da cancro o da altre malattie croniche evolutive ed irreversibili in fase avanzata, al fine di garantire la qualità e dignità della vita alle persone sofferenti. Delle iniziative e dei servizi potranno beneficiare gratuitamente i pazienti.

AIUTACI AD AIUTARE

 

Con il tuo aiuto potremo continuare ad aiutare in modo concreto sempre più malati ed assistere le loro famiglie. Contiamo sul tuo aiuto perché è il nostro futuro.

 

I NOSTRI NUMERI

308

Pazienti trattati a domicilio

11345

Accessi presso il domicilio

34815

Prestazioni medico infermieristiche a domicilio

7

Auto attrezzate

150800

Km percorsi